MUSAE MUSICALI   im)pulse for the future
 
 
C# - Grün/Blau - "NOTA DO DIESIS"
 
 
C# - Grün/Blau - "NOTA DO DIESIS"



"la composizione, richiesta per il colore blu/indaco e la nota DO#, è ispirata alla spigolosità di quella tonalità (DO#) che spesso la si associa a situazioni scabrose ma comunque positive. Il colore freddo, poco cupo perchè comunque risulta brillante anche se scuro, mi trasmette "elevatura", forse per il colore del cielo, quindi movimenti ampi, intervalli larghi e slanciati. Gli spiccati dell'arco e i puntati del flauto sottolineano vivacità e brio che sono richiesti nell'esecuzione. Il finale comunque vuole comunicare un arrivo sereno e quiete."


Giuseppe Zanca

Giuseppe Zanca diplomato in conservatorio in tromba e musica jazz, si è sempre dedicato all'arrangiamento. Contemporaneamente intraprende lo studio di basso elettrico con il quale a 17 anni inizia la professione in gruppi di musica dance. Consegue vari corsi di perfezionamento Umbria Jazz, Siena Jazz, Vienna, New York, ecc. Negli anni '80 incide dischi nel settore di musica leggera con Pierangelo Bertoli, Loredana Bertè, Aida Cooper, Fred Buongusto, Rocky Roberts, Umberto Bindi, Vladi Tosetto, Manuela Villa. Raoul Casadei, Tanita Tikaram, Fabio Concato, ed altri.
 
Nel 1990 si trasferisce negli Stati Uniti per gli studi ed esperienze professionali.
 
Dal 1992 in Italia e gestisce il proprio studio di registrazione professionale collaborando con varie edizioni, come Ariston, Fabbri Editore, Universal, Hobby & Work, Caligola, RCA, CGD e RTI-Mediaset. Compositore di oltre 100 brani per sigle televisive, documentari e sottofondi pubblicitari e film (RAI trade e RTI Mediaset).
Nel 2002 e 2003 è stato direttore d’orchestra del festival della canzone per bambini “Mara&Meo”, in Svizzera  per la rete nazionale TSI. Nel 2007 ha prodotto i “Khorakhanè” che ha anche diretto al 57 festival di Sanremo. E’ il direttore musicale del festival “Vocine Nuove Castrocaro”, nel 2013 ha partecipato a vari concerti del Ravenna Festival sia come strumentista che come arrangiatore.

www.zbestmusic.it


 
 
German
 
 
Web views n. 92469

www.massimolenzi.com